(CorSera) Il sangue dei martiri seme di pace e conversione

Notizie


CorSera 08 febbraio 2006

 





«Commovente testimonianza di amore e adesione a Cristo e alla Chiesa»

Papa: sacrificio di don Santoro aiuti dialogo

«Il Signore accolga l’anima di questo silenzioso e coraggioso servitore del Vangelo. Ho ricevuto una sua lettera del 31 gennaio»
CITTÀ DEL VATICANO – Il «sacrificio della vita» di don Andrea Santoro «contribuisca alla causa del dialogo fra le religioni e della pace tra i popoli». Lo ha detto Benedetto XVI al termine dell’udienza generale












Benedetto XVI (Ansa)
ricordando il sacerdote italiano assassinato domenica in Turchia. «Il Signore accolga l’anima di questo silenzioso e coraggioso servitore del Vangelo».

«HO RICEVUTO UNA SUA LETTERA» – «Martedì sera», ha reso noto il Papa, «mi è giunta una sua bella lettera scritta il 31 gennaio insieme alla piccola comunità cristiana della parrocchia Santa Maria in Trebisonda. È una commovente testimonianza di amore e di adesione a Cristo e alla sua Chiesa. Il Signore faccia sì che il sacrificio della sua vita contribuisca alla causa del dialogo fra le religioni e della pace tra i popoli». Il pontefice ha detto che la lettera di don Santoro sarà pubblicata sull’«Osservatore romano».