Totus tuus - Martirologio romano

Martirologio romano

27 Giugno

Nella Galazia san Crescente, discepolo del beato Paolo Apostolo. Passando per la Francia, colla parola della predicazione convertì molti alla fede di Cristo; ritornato poi presso il popolo a cui particolarmente era stato assegnato come Vescovo, finalmente, sotto Traiano, avendo fino al termine della sua vita confermato gli stessi Galati nel servizio del Signore, compi il martirio.

A Cordova, nella Spagna, i santi Martiri Zoilo ed altri diciannove.

A Cesarea, nella Palestina, sant'Anetto Martire, il quale, nella persecuzione di Diocleziano, sotto il Preside Urbano, avendo esortato altri al martirio e abbattuto gli idoli colla sua orazione, fu fatto percuotere da dieci soldati; e alla fine, tagliategli le mani ed i piedi, fu decapitato, e così ricevette la corona del martirio.

A Costantinopoli san Sansone Prete, albergatore dei poveri.

Nel castello di Chinon, in Francia, san Giovanni, Prete e Confessore.

A Varadino, nell'Ungheria, san Ladislao Re, il quale fino al giorno d'oggi rifulge per strepitosi miracoli.


Motore di ricerca

Chi č online

Il Tuo IP: 54.80.9.89



Verifica umana
Quanto fa nove meno cinque?
:

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder