Totus tuus - Martirologio romano

Martirologio romano

25 Febbraio

In Egitto il natale dei santi Martiri Vittorino, Vittore, Niceforo, Claudiano, Dioscoro, Serapione e Papia, sotto l'Imperatore Numeriano. Di essi i prirni due, avendo costantemente sopportato per la fede raffinati generi di tormenti, furono decapitati; Niceforo, dopo aver superato le graticole roventi ed il fuoco, fu tagliato a pezzi; Claudiano e Dioscoro furono bruciati; Serapione poi e Papia furono uccisi con la spada.

In Africa i santi Martiri Donato, Giusto, Erena e Compagni.

A Costantinopoli san Tarasio Vescovo, insigne per dottrina e pietà. A lui Papa Adriano prirno scrisse una lettera in difesa delle sante immagini.

A Nazianzo, in Cappadocia, san Cesario, che fu figlio della beata Nonna e fratello dei beati Gregorio il Teologo e Gorgonia. Lo stesso Gregorio attesta di averlo veduto fra le schiere dei beati.

Nel Monastero di Heidenheim, della diocesi di Eichstadt, in Germania, santa Valburga Vergine, figlia di san Riccardo, Re d'Inghilterra, e sorella di san Villebaldo, Vescovo di Eichstadt.


Motore di ricerca

Chi è online

Il Tuo IP: 54.197.151.150



Verifica umana
Quanto fa cinque più otto?
:

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder