Totus tuus - Lode a Maria

Lode a Maria

18 novembre - Maria, Porta del cielo

Dal profondo t'invoco, o mio Signore:
benigno ascolta, o Dio, la prece mia.
A compassione ti muova il mio dolore:
il supplicar d'anima umile e pia.

Se le miserie numeri e i peccati,
o mio Signore, chi regger potra' mai?
Ma il paterno tuo cor li ha perdonati,
fugan l'ombre di tua clemenza i rai.

Io spero ognor nella bonta' di Dio:
fida quest'alma nelle sue parole.
Ansioso vo' aspettando il Signor mio,
come le scolte l'apparir del sole.

Confida in Dio, progenie d'Israele:
Egli governa con pieta' e sapienza.
Cosi' redense il popolo fedele
da ogni peccato, per sua clemenza.

(De profundis: traduzione poetica del P. Vaccari) Amen. Ave Maria!

Da Ogni giorno una lode a Maria , Casa Mariana - Santuario Madonna del Buon Consiglio - Frigento (AV) 1987.