(ZENIT) E’ nato www.JohnPaulIIBeatification.org

Notizie

Inaugurato il sito internet sulla Causa di Beatificazione di Giovanni Paolo II


In pochi giorni il Postulatore ha ricevuto circa mille e-mail

ROMA, lunedì, 27 giugno 2005 (ZENIT.org).- E’ in linea il sito ufficiale sulla Causa di Beatificazione e di Canonizzazione di Giovanni Paolo II, la cui fase diocesana verrà aperta solennemente nella serata di martedì 28 giugno. L’indirizzo elettronico è www.JohnPaulIIBeatification.org.

Ad annunciare la nascita della pagina web, creata dalla Diocesi di Roma, è stato il Postulatore della Causa, monsignor Slawomir Oder, il quale spiega che “il sito già prevede diverse sezioni in differenti lingue, che saranno via via ampliate e completate, per dare la possi-bilità ai visitatori di tutto il mondo di poter seguire direttamente gli sviluppi della Causa di Beatificazione di Giovanni Paolo II”.

In una settimana, fra il 19 e il 25 di giugno, a partire da quando la diocesi di Roma ha cominciato a promuovere la Causa, la pagina diocesana ha ricevuto circa 22.000 visitatori da tutto il mondo mentre monsignor Oder ha ricevuto più di mille messaggi di posta elettronica. Per questa ragione è stato necessario creare un dominio dedicato in modo speciale alla Causa.

Secondo quanto affermato in una nota diffusa dall’Ufficio stampa e comunicazioni sociali del Vicariato di Roma “al momento stanno giungendo al Tribunale diocesano e al Postulatore molte lettere che riferiscono di grazie ricevute per intercessione di Papa Giovanni Paolo II”.

Domani, martedì 28 giugno, alle ore 19,00 nella Basilica di San Giovanni in Laterano, avrà luogo la solenne Sessione di apertura dell’inchiesta diocesana “sulla vita e le virtù in specie, nonché sui miracoli in genere, del Servo di Dio Giovanni Paolo II (al secolo Karol Wojtyla) Sommo Pontefice”.

La celebrazione avrà inizio con la preghiera dei Primi Vespri della solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, Patroni di Roma, presieduta dal cardinale Camillo Ruini, Vescovo Vicario di Roma.

“Subito dopo – spiega la nota firmata da monsignor Oder – sarà possibile avere su questo stesso sito un ampio resoconto di tale evento, con tutto il relativo materiale documentale e fotografico”.

“Inoltre, quanto prima nei prossimi giorni sarà dato ampio rilievo alle testimonianze personali sulle grazie ricevute da parte dei fedeli di tutto il mondo, nonché alle testimonianze sul loro personale incontro con Giovanni Paolo II, oltre alla segnalazione dei vari incontri di preghiera che si terranno in tutto il mondo per sostenere la Causa di Beatificazione”, afferma ancora il Postulatore.

Per l’accesso in Basilica non è richiesto alcun tipo di biglietto. La Cattedrale aprirà alle ore 18.00 dalla facciata principale di piazza di Porta San Giovanni. Per chi non riuscirà ad accedervi, invece, verrà posto sul sagrato un megaschermo, da cui si potrà seguire dall’esterno tutto lo svolgimento della celebrazione.

Primo atto sarà il giuramento in latino pronunciato dal cardinale Ruini, seguito dal Giudice Delegato, monsignor Gianfranco Bella, dal Giudice Aggiunto, monsignor Francesco Maria Tasciotti, dal Promotore di Giustizia, don Giuseppe D’Alonzo, e dai notai Giuseppe Gobbi, Francesco Allegrini e Marcello Terramani.

Quindi, dopo aver prodotto la lista delle persone da interrogare, giurerà anche il Postulatore. La Sessione si concluderà con le indicazioni relative allo svolgimento delle prossime udienze, che si terranno a porte chiuse.

Concluso l’atto giuridico, tutti i presenti verranno invitati a recitare la “preghiera per implorare grazie per l’intercessione del Servo di Dio il Papa Giovanni Paolo II” , secondo il testo approvato dallo stesso cardinale Ruini, e di cui la pagina web ufficiale sulla Causa distribuisce la traduzione in polacco, inglese, francese, spagnolo, e portoghese.
ZI05062703