(ZENIT) 13 maggio: in cammino verso Fatima

Notizie

Portogallo: pellegrini in cammino verso Fatima

FATIMA, giovedì, 12 maggio 2005 (ZENIT.org).- Continuano a giungere al santuario di Fatima, in Portogallo, le migliaia di pellegrini che hanno lasciato da giorni i loro Paesi al fine di recarsi all’altare di Nostra Signora per la celebrazione della memoria liturgica del 13 maggio. Secondo quanto reso noto dall’agenzia “Ecclesia”, in alcune dichiarazioni alla Sala Stampa del Centro per le Comunicazioni Sociali del Santuario, padre Manuel Antunes – del Movimento del Messaggio di Fatima, organismo che coordina l’accoglienza e l’accompagnamento dei pellegrini a piedi – stima che saranno circa 30.000 coloro che giungeranno a piedi al Santuario. Nel 2004 sono stati 25.000.

Lungo le vie principali che conducono a Fatima sono state allestite 52 postazioni d’accoglienza per i pellegrini, così come sono state organizzate tre équipes itineranti di sostegno.

Quanto ai volontari, sono preposte all’accoglienza dei fedeli oltre 1.500 persone appartenenti a varie organizzazioni: Movimento del Messaggio di Fatima, Croce Rossa, Ordine di Malta, Scout e Pompieri.

Quest’anno il Cardinal Patriarca di Lisbona, monsignor José da Cruz Policarpo, presiederà il Pellegrinaggio Internazionale di Maggio.

Il pellegrinaggio di quest’anno, nel contesto del tema pastorale scelto per tutto il 2005 e come conseguenza della decisione presa nel 2000 – di dedicare i primi dieci anni del nuovo millennio ai Comandamenti della Legge di Dio –, è “Non uccidere” (5° Comandamento).

Fino a questo momento si sono iscritti al Servizio dei Pellegrini (SEPE) del Santuario di Fatima per partecipare all’Eucaristia del 13 maggio 83 gruppi: 12 provengono dalla Germania, 1 dal Belgio, 2 dalla Bolivia, 1 dalla Slovenia, 5 dalla Spagna, 3 dagli Stati Uniti, 8 dalla Francia, 1 da Gibilterra, 1 dall’Indonesia, 3 dall’Irlanda, 17 dall’Italia, 3 dalla Polonia, 12 dal Portogallo, 9 dal Regno Unito, 1 da Singapore, 1 dallo Sri Lanka e 3 dalla Svizzera.
ZI05051201