Tre libri per bambini: Jakov, Becket, Filosofi antichi

In libreria

In Casa Ares [http://www.ares.mi.it/] abbiamo lanciato una nuova collana illustrata per bambini e ragazzi che si intitola «Protagonisti della storia». In cinquant’anni di vita l’Ares non si era mai occupata dei più giovani, ma l’urgenza di una nuova evangelizzazione ci ha imposto di rimediare).

L’idea di fondo della collana è di fornire ai bambini e ai ragazzi dei libri di contenuto elevato da leggere insieme ai genitori, ai nonni, agli educatori… (e l’originale formato rettangolare del libro dei filosofi risponde a questo orientamento); libri – e questa è la seconda peculiarità fondativa – in cui lo stupore è ingenerato nei lettori non da un rapporto magico con la realtà e dal voyeurismo formale, ma dall’adesione alla realtà, dall’esemplarità (spesso quotidiana) dei fatti e della vita e del pensiero dei personaggi «protagonisti della storia») di cui si tratta.

L’obiettivo è di fornire validi strumenti di conoscenza, formazione umana e riflessione in un’ottica cristiana per un progetto di valenza culturale e pastorale insieme.

Le prime uscite sono una biografia di Tommaso Becket, una coraggiosa (per il tema) ma divertente (nel taglio) Storia dei filosofi, di cui è disponibile il primo volume che riguarda i filosofi del periodo classico e Jakov. Un angioletto per Maria che è un frutto testimoniale dell’esperienza personale degli autori, pellegrini a Medjugorje.

Come si vede l’adesione al reale dei protagonisti dei nostri libri è il minimo denominatore comune tra loro e, al tempo stesso la ragione della loro ricchezza umana e comunicativa: Becket è colui che si sacrifica pur di non calpestare l’ideale che informa la sua vocazione; i filosofi sono coloro che non subiscono la vita, ma la interrogano in un percorso di conoscenza che tende al conseguimento del vero; il piccolo Jakov che riceve la visita quotidiana della Vergine nell’apparizione è lo strumento di un dono speciale del Cielo, ma nel solco di una tradizione reale nella Chiesa e nel tempo.

__________
LA STORIA DEI FILOSOFI ANTICHI SPIEGATA AI RAGAZZI
da Nicola e Saul Celora
e illustrata da Benedetto Chieffo
Collana «Protagonisti della storia», Ed. Ares;
ISBN 88-8155-300-7
pp. 128 a colori – rilegato
formato cm 24 x 16,5 – € 15

Avvincente come la più fantastica delle avventure, questa Storia dei filosofi antichi spiegata ai ragazzi rende per la prima volta non solo accessibile, ma decisamente invitante una materia da sempre giudicata «ostica» per i lettori in erba. Talete, Eraclito, Pitagora, i sofisti, Platone…: come narrare di questi barbuti antenati senza che la storia diventi a sua volta barbosa? La ricetta, che ha la ricca semplicità maturata nell’esperienza di un consolidato rapporto col mondo giovanile, consiste in un felicissimo equilibrio tra rigore dell’informazione storica e un linguaggio vivace, concreto, intessuto di aneddoti, di arguzie, di divertenti boutades (il tutto arricchito dalle tavole a colori – vere sintesi illustrate – di Benedetto Chieffo), ma anche di richiami alla vita reale cui corrisponde l’esperienza del bambino. Il quale probabilmente, a lettura ultimata, complicherà un po’ la vita ai genitori, moltiplicando e affondando i suoi fatidici «perché?».

Nicola Celora, bergamasco, vive con la moglie e cinque figli in Brianza, Si è laureato all’Università cattolica di Milano dove ha avuto come maestri Giovanni Reale, Adriano Bausola e Alessandro Ghisalberti. Dal 1990 si dedica all’attività di insegnamento e formazione in vari contesti. Attualmente insegna filosofia e storia presso il Collegio della Guastalla di Monza. A fianco alle sue attività di docenza ha maturato esperienze nel campo socio-assistenziale in area minori.

Saul Celora, anche lui bergamasco, vive con la famiglia in Romagna. Laureato in filosofia presso l’Università cattolica di Milano, da diversi anni si occupa di marketing e comunicazione per importanti aziende del for e del non profit. Con la casa editrice Argo, nel 1997, ha pubblicato Le vie del Signore sono infinite.

__________
VITA DI TOMMASO BECKET, ed. Ares
raccontata da Bobo Persico e illustrata da Giuseppe Corti
Collana «Protagonisti della storia»
ISBN 88-815-299-X
pp. 64 a colori – rilegato
formato cm 20 x 28 € 15

«Protagonisti della storia», la nuova collana illustrata per ragazzi, esordisce con questo «ritratto esemplare» di Tommaso Becket, l’uomo che ha sacrificato la vita per ricordare al suo re che, per quanto grande fosse il suo potere, non poteva impossessarsi della salvezza che Cristo ha portato agli uomini, e che la Chiesa continua a custodire e ad annunciare. Il volume, come si addice a un pubblico di giovani lettori, oltre a un linguaggio accattivante e alle suggestive tavole a colori di Giuseppe Corti, è arricchito da una serie di schede in cui si danno notizie, e qualche curiosità, del contesto di tempo e di luogo in cui scorre la vicenda. Una lettura appassionante per i ragazzi che non mancherà di coinvolgere anche mamme e papà.

Roberto Persico, milanese (1958), è laureato in Pedagogia all’Università cattolica di Milano. È stato maestro di scuola elementare, ha insegnato letteratura italiana nelle scuole medie e negli istituti professionali, ed è stato docente di Educazione comparata presso la Pontificia Università cattolica di Lima (Perù). Attualmente è presidente dell’associazione insegnanti “Diesse – Didattica e innovazione scolatisca”, nonché membro del Forum delle associazioni professionali degli insegnanti presso il Ministero dell’Istruzione. Insegna filosofia e storia nei licei; collabora alla rivista di storia e didattica della storia Linea Tempo ed è membro del comitato scientifico della rivista Libertà di educazione.
__________
Claudia Radici Pata – Benedetta & Riccardo Caniato
JAKOV. UN ANGIOLETTO PER MARIA, Ed Ares,
Prefazioni di Jakov Colo e p. Livio Fanzaga
ISBN 88-8155-287-6 – pp. 32 a colori – € 12

Due mamme e un papà colpiti dall’esperienza di Medjugorje (il papà è Riccardo Caniato, coautore dell’inchiesta Maria alba del terzo millennio. Il dono di Medjugorje, che è un libro di grande successo) hanno pensato un nuovo modo di raccontare i fatti di Erzegovina ai loro figli. Ne sono nati due volumi illustrati, uno più breve, per bambini, in uscita agli inizi di aprile, e uno più articolato di prossima pubblicazione, pensato, anche nella scelta iconografica più riccamente popolata, per ragazzini di età maggiore.
Il primo dei due libretti, interamente a colori, con la parte testuale che si affaccia sui disegni che, nella valutazione cromatica come nell’essenzialità comunicativa, si rivolgono appropriatamente ai più piccoli, ha per titolo: Jakov. Un angioletto per Maria. Infatti, gli autori hanno pensato di raccontare queste apparizioni mariane che sono ancora in corso con gli occhi di Jakov Colo, il più giovane dei sei veggenti di Medjugorje, il quale, nel 1981, quando la Madonna è venuta per la prima volta, aveva solo 10 anni e che, quindi, riflette lo stupore, l’innocenza e le potenzialità percettive dei lettori a cui ci si rivolge. Ne emerge un testo semplice, bello e necessario che piacerà molto anche ai genitori, ai nonni e agli zii che si troveranno sorpresi dalla grazia di Medjugorje. È questo il parere autorevole di padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, espresso nella Prefazione: «È stata un’ottima idea degli autori far raccontare le apparizioni della Madonna ai ragazzi proprio da chi a quei tempi era un ragazzo come loro. Impareranno a conoscere uno degli avvenimenti più importanti del nostro tempo, che richiama pellegrini da ogni parte del mondo. In questo modo, con la semplicità, il fascino e persino l’allegria di un racconto in rima, impareranno a scoprire che ognuno di noi ha in Cielo una Madre meravigliosa, splendente di bellezza e piena di amore, che li protegge e li accompagna ogni giorno nel cammino della vita». Una Mamma, come spiega lo stesso Jakov nel suo invito alla lettura, che ha ottenuto la possibilità di farsi presente in questo modalità straordinaria «perché tutti gli uomini capiscano che Dio esiste, che Dio è Padre e ci ama».

Claudia Pata, 34 anni, è madre di quattro figli e vive a Bergamo. Laureata in biologia e appassionata di disegno, ha partecipato ai laboratori di creatività ispirati da Arno Stern, promuovendo a sua volta attività educative e di manipolazione per bambini. Ha conosciuto Medjugorje grazie all’amicizia con Benedetta e Riccardo. Benedetta Caniato, 35 anni, abita a Milano. Laureata in Lettere, è consulente familiare e collabora con il Marketing di Mediaset. È sposata con Riccardo e hanno tre bambini. Ha incontrato Medjugorje grazie a suo marito. Riccardo Caniato, 36 anni, sposato con Benedetta condivide con lei i tre figli e la vita. Giornalista, collaboratore di diverse testate e già autore di diversi volumi, è caporedattore del mensile Studi cattolici e responsabile dell’ufficio stampa delle Edizioni Ares, per le quali ha tra l’altro pubblicato, insieme con Vincenzo Sansonetti, Maria alba del terzo millennio. Il dono di Medjugorje, di cui è in preparazione l’ottava edizione.

Jakov Colo è nato il 6 marzo 1971 a Medjugorje, dove ancora oggi vive e lavora. Era un bimbo di 10 anni il 25 giugno del 1981 quando è salito sulla collina del Podbrdo e ha avuto l’apparizione insieme con Ivan, Ivanka, Marija, Mirjana e Vicka. Le apparizioni quotidiane sono terminate per lui il 12 settembre 1998; da allora ha un’apparizione annuale a Natale. Nel 1993 si è sposato con una ragazza italiana, Annalisa Barozzi. Insieme hanno avuto tre bambini.

Livio Fanzaga, 64 anni, sacerdote dell’ordine religioso dei Padri Scolopi. Dal 1987 è direttore responsabile di Radio Maria, che ha portato a essere l’emittente cattolica più ascoltata nel mondo. È autore di moltissimi best-seller.