(FIDES) il 150° delle apparizioni di Lourdes

Madonna

Agenzia FIDES – 7 dicembre 2007

DOSSIER FIDES

150° Anniversario delle Apparizioni
della Vergine Maria a Lourdes

(per il dossier completo: Dossier Lourdes)

Introduzione
“Venite a vedere voi stessi che cosa sarà questo Giubileo eccezionale, anzi, meglio ancora,
venite a portare la vostra pietra per la sua costruzione!”
di Sua Ecc. Mons. Jacques Perrier, Vescovo di Tarbes et Lourdes

“Pregare e Riparare”: l’attualità del Messaggio di Lourdes
di Sua Em. il Card. Juan Luis Cipriani Thorne, Arcivescovo di Lima

Noi, Pellegrini a Lourdes
di Monsignor Luciano Alimandi

La riscoperta della maternità spirituale di Maria è centrale per vivere bene il 150°
di P. Antonio Collicelli, dell’Opera Romana Pellegrinaggi (O.R.P.)

Lourdes: un anno di grazia
di P. Ciro Bova, dell’Opera Romana Pellegrinaggi (O.R.P.)

L’Opera Romana Pellegrinaggi – Schede

STORIA DELLE APPARIZIONI E SIGNIFICATO DEL PELLEGRINAGGIO
            La Vergine appare a Bernardette Soubirous
            Le 18 Apparizioni di Lourdes: cronologia
            Iniziano i pellegrinaggi
            Il culto verso la Madonna di Lourdes orienta a Cristo
            I segni di Lourdes 

LA DEVOZIONE A MARIA NEL MONDO
Maria, Madre della famiglia Africana
La Madonna in America Latina
Maria nel Mondo Asiatico
Maria in Europa

DOCUMENTI DEL MAGISTERO
            “Le Pèlerinage de Lourdes” : Lettera del Santo Padre Pio XII nel Centenario delle    Apparizioni  della Vergine Maria a Lourdes  (2 luglio 1957)

Alcuni link a siti Mariani

Introduzione

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Sabato 8 dicembre 2007, Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, si aprono le celebrazioni per il 150° anniversario delle Apparizioni della Vergine Immacolata a Lourdes. Questo Giubileo del 2008, che è il terzo dopo il Giubileo del 1908 (per il 50°) e del 1958 (per il Centenario), si pone “nella prospettiva della nuova evangelizzazione” secondo quanto ha detto Sua Ecc. Mons. Jacques Perrier, Vescovo di Tarbes et Lourdes, presentando le iniziative per l’Anno giubilare. “I santuari ed i pellegrinaggi occupano oggi un posto maggiore nella vita religiosa… I Santuari sono luoghi di evangelizzazione silenziosa” ha affermato Mons. Perrier, annunciando che il Congresso mariano-mariologico in programma a Lourdes nel settembre 2008 prenderà in considerazione la rinnovata attrattiva esercitata dai santuari, e in particolare dai santuari mariani.

Per celebrare l’Anno giubilare di Lourdes sono stati individuati 12 temi nei quali Lourdes ha competenza grazie al suo messaggio iniziale ed alla sua esperienza di un secolo e mezzo. La missione della Chiesa in ognuno di questi campi sarà illustrata attraverso iniziative diverse. Queste le “Dodici missioni di Lourdes”: la Chiesa in missione con i volontari, al servizio degli altri; la Chiesa in missione con Maria; la Chiesa in missione verso i giovani; la Chiesa in missione per l’unità dei cristiani; la Chiesa in missione per chiamare alla conversione; la Chiesa in missione verso i malati; la Chiesa in missione tra gli handicappati; la Chiesa in missione tra le nazioni; la Chiesa in missione per la pace; la Chiesa in missione nutrita dall’Eucaristia; la Chiesa in missione per l’incontro interreligioso; la Chiesa in missione tra gli esclusi.

Il Vescovo di Tarbes et Lourdes ha anche annunciato che è stato predisposto per i pellegrini un “Cammino del Giubileo” scandito da quattro tappe, dal battesimo all’Eucaristia: il Battistero parrocchiale dove è stata battezzata Bernadette, la povera abitazione della famiglia Soubirous, il cammino verso la Grotta, la cappella dove Bernadette ricevette la Prima Comunione. Il Giubileo sarà anche occasione per alcune pubblicazioni sul messaggio di Lourdes, in diverse lingue e rivolte alle diverse fasce di età. E’ stata anche composta una Messa giubilare dal maestro di cappella dei Santuari, fr. Jean-Paul Lécot.

L’8 dicembre, all’apertura del Giubileo, saranno inaugurati i mosaici che rappresentano i Misteri della Luce del Santo Rosario, realizzati da p. Marko Ivan Rupnik, in omaggio a Papa Giovanni Paolo II. Le celebrazioni per i 150 anni delle apparizioni alla grotta di Lourdes si concluderanno l\’8 dicembre 2008.

Saranno proprio i volontari i protagonisti dell’apertura delle celebrazioni: 3.500 persone parteciperanno all’Incontro Internazionale: "L’Eglise en mission avec les bénévoles". Il Cardinale Paul Josef Cordes, Presidente del Pontificio Consiglio Cor Unum, celebrerà per loro il 7 dicembre la Messa presso la Basilica sotterranea di San Pio X. Il giorno successivo, l’8 dicembre, parlerà nella Sessione Plenaria dell’Incontro Internazionale su "La Deus Caritas est e il volontariato".
           
            Accogliendo le suppliche di numerosi Pastori e fedeli, il Sommo Pontefice Benedetto XVI ha disposto la concessione di una speciale indulgenza plenaria in occasione del 150° anniversario delle apparizioni della Beata Vergine Maria nella Grotta di Massabielle, presso Lourdes, a santa Bernardetta Soubirous. La Penitenzieria Apostolica ha provveduto a dare seguito alla decisione del Santo Padre mediante il Decreto che stabilisce che “è quotidianamente concessa l’Indulgenza plenaria ai fedeli, che, dal giorno 8 Dicembre 2007 fino al giorno 8 Dicembre 2008, piamente e alle condizioni stabilite, visiteranno la Grotta di Massabielle, e, dal 2 all’11 Febbraio 2008, visiteranno, in qualsiasi tempio, oratorio, grotta, o luogo decoroso, l’immagine benedetta della Beata Vergine Maria di Lourdes solennemente esposta alla pubblica venerazione”.

Sabato 8 dicembre 2007, Solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, si aprono le celebrazioni per il 150° anniversario delle Apparizioni della Vergine Immacolata a Lourdes. Questo Giubileo del 2008, che è il terzo dopo il Giubileo del 1908 (per il 50°) e del 1958 (per il Centenario), si pone “nella prospettiva della nuova evangelizzazione” secondo quanto ha detto Sua Ecc. Mons. Jacques Perrier, Vescovo di Tarbes et Lourdes, presentando le iniziative per l’Anno giubilare. “I santuari ed i pellegrinaggi occupano oggi un posto maggiore nella vita religiosa… I Santuari sono luoghi di evangelizzazione silenziosa” ha affermato Mons. Perrier, annunciando che il Congresso mariano-mariologico in programma a Lourdes nel settembre 2008 prenderà in considerazione la rinnovata attrattiva esercitata dai santuari, e in particolare dai santuari mariani.