Dieci cardinali schierati a fianco del Papa per la famiglia

Notizie

Dieci cardinali assicurano al Papa
la difesa della famiglia in America Latina
SANTO DOMINGO. Dieci cardinali hanno firmato un messaggio congiunto indirizzato a Papa Giovanni Paolo II nel quale garantiscono il loro impegno a difesa e promozione della famiglia e della vita in America Latina.

La missiva è stata redatta durante l’incontro dei rappresentanti delle Conferenze Episcopali d’America con coppie e professori universitari, svoltosi dal 2 al 4 settembre nella capital della
Repubblica Dominicana.

Dopo l’incontro, che ha analizzato le legislazioni sulla famiglia e la vita nel continente americano, i vescovi si impegnano a far giungere con spirito positivo le loro preoccupazioni ai legislatori e politici dei rispettivi paesi.

«Interpretando i più sani sentimienti dei popoli d’America – scrivono nel messaggio -, reiteriamo la nostra ferma volontà di continuare a lottare per difendere la vita e la famiglia, con il proposito di portare, al termine del nostro Incontro, le nostre preoccupazioni ai Capi di Stado e di Governo dei nostri paesi, ai nostri legislatori, parlamentari e politici
del Continente».

I prelati ringraziano il Papa per la visita di fine luglio a Toronto (Giornate Mondiali della Gioventù), in Guatemala (canonizzazione di Fratel Pedro de San José Betancur) e in Messico (canonizzazione di Juan Diego, veggente della Vergine di Guadalupe, e beatificazione dei martiri indigeni di Oaxaca).
Infine, felicitano Papa Karol Wojtyla con poco più di un mese di anticipo per i suoi 25 anni di pontificato.

Il documento è stato firmato dai seguenti cardinali:
– Giovanni Battista Re, prefetto della Congregazione dei Vescovi e Presidente della Pontificia Comissione per l’America Latina.
– Nicolás de Jesús López R., arcivescovo di Santo Domingo e primate d’America.
– Norberto Rivera, arcivescovo e primate di México.
– Francisco Javier Errázuriz, arcivescovo di Santiago de Chile, presidente della Conferenza Episcopale del Cile.
– Pedro Rubiano, arcivescovo di Bogotá, presidente della Conferenza Episcopale di Colombia.
– Alfonso López Trujillo, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia
– Miguel Obando y Bravo, arcivescovo di Managua e presidente della Conferenza Episcopale del Nicaragua.
– Jaime L. Ortega, arcivescovo di San Cristóbal de La Habana e presidente della Conferenza Episcopale di Cuba.
– Geraldo Majella Agnelo, arcivescovo di Sao Salvador de Bahía e primate del Brasile.
– Antonio José González, arcivescovo di Quito e primate dell’Ecuador.

(c) (ZENIT.org) – ZS02090403