Breve introduzione al tomismo

In libreria

Padre Cornelio Fabro, Breve introduzione al tomismo, Editrice del Verbo Incarnato, Segni 2007. Ordinabile su http://www.corneliofabro.org/

AVVERTENZE RIGUARDANTI IL VOLUME
Per ben tre volte C. Fabro tracciò un «itinerario essenziale» di San Tommaso e della sua opera, come «guida per i giovani» che si apprestavano a penetrare il pensiero tomistico.
Il primo lavoro apparve nell’Enciclopedia Cattolica (Sansoni, Firenze 1954), sotto le voci: «Tommaso d’Aquino, santo» (vol. XII, coll. 252-297) e «Scolastica» (vol. XI, coll.121-140, che corrisponde al cap. VII del presente volume). Altre voci, non meno importanti, sono state redatte dal Fabro per la stessa Enciclopedia, ad es. «anima» (vol. I, coll. 1290-1338); «ateismo» (vol. II, coll. 265-280); «causa» (vol. III, coll. 1183-1189); «esistenza» (vol. V, coll. 585-586); «Hegel» (vol. VI, 1385-1392); «immanenza» (vol. VI, 1673-1680); ecc. Il secondo è il «volumetto»: Breve introduzione al tomismo (Desclée-Ed. Pontifici, Roma – Parigi – Tournai – New York 1960) che si presenta come il n. 16 delle Opere Complete di C. Fabro, e riproduce il lavoro precedente, «ampliato» nella problematica e «aggiornato» di nuovi riferimenti storico-critici. Ad es. il cap. VI, Tomismo e Magistero Ecclesiastico, che nell’EC occupa soltanto poche righe (coll. 288-289); pure l’appendice 1, con le 24 tesi tomistiche; in fine, il diverso modo di citare gli autori che evidenzia una bibliografia più arricchita (diversità che si rispetta nella presente edizione).
Il terzo lavoro è il libro: Introduzione a San Tommaso, il cui sottotitolo precisa l’intenzione dell’autore e il suo oggettivo: La metafisica tomista e il pensiero moderno. Finora ha conosciuto due edizioni, una in vita di C. Fabro (Edizioni Ares, Milano 1983), eppure una seconda, dopo la sua morte (Edizioni Ares, Milano 1997), la quale riproduce l’anteriore edizione, con le aggiunte di alcuni testi pubblicati dal Fabro altrove («S. Tommaso, maestro di libertà» pp. 289-305; «Metafisica e antropologia, l’ordine morale in 19 tesi», pp. 181-188; e «L’emergenza dell’atto nella riflessione speculativa», pp. 166-173).
C’è una recensione breve del nostro «volumetto» che apparve nel Bull. Thom. (XI, 1960-1962, p. 116), nella quale le critiche riguardano sopratutto il cap. II, sulle opere di S. Tommaso, dove il Fabro segue gli studi ormai classici sull’argomento. Manca però una valutazione dei capitoli più importanti ed originali del libro: III, IV, V, VII e VIII. Si potrebbe anche sottolineare che nello stesso cap. II c’è un piccolo ma prezioso accenno sull’importanza di «seguire, nello studio delle dottrine, l’ordine cronologico delle opere»: infatti è questo uno dei motivi che «ha impedito di afferrare e debitamente apprezzare lo sviluppo delle dottrine» (p. 8 della presente edizione).
Un’altra recensione scritta da C. Vansteenkiste (in Angelicum 40 [1963] 127), il quale considera la Breve introduzione al tomismo come una «introduzione originale e ottima»; indica anche come parte più importante e originale quella dottrinale, dove sono considerati: «il problema delle fonti»; i principi dottrinali (struttura del conoscere, dell’essere e il metodo teologico: ragione – fede), con «una profonda analisi»; dà quindi la sua valutazione finale: «Il libro sarà di grande utilità non solo per gli incipientes, ma anche (con le sue vedute profonde sulle dottrine fondamentali e con la sua informazione storica) per i provectiores».

P. Marcelo Lattanzio, Istituo del Verbo Incarnato
11 ottobre 2006

Indice generale
Presentazione
Capitolo I – La vita di S. Tommaso
Capitolo II – Le opere di S. Tommaso
1. Cronologia
2. Osservazioni

Capitolo III – La formazione del Tomismo
1. Il problema delle fonti
2. Il «metodo letterale» dei Commenti
3. Lo spirito critico

Capitolo IV – I principi dottrinali
1. La struttura del conoscere
2. La struttura dell’essere. L’emergenza dell’atto
(polemica contro l’agostinismo e l’averroismo)
3. Il metodo teologico: ragione e fede

Capitolo V – Linee di sviluppo storico

Capitolo VI – Tomismo e Magistero ecclesiastico
Leone XIII
S. Pio X
Le XXIV tesi tomistiche
Il Codice di Diritto Canonico (pubblicato da Benedetto XV nel 1917)
L’Enciclica «Studiorum Ducem», di Pio XI, del 29 giugno 1923
L’Enciclica «Humani generis» di Pio XII, del 12 agosto 1950
Appendice

Capitolo VII – Scolastica e Tomismo
1. Nozione generale della Scolastica
2. Divisione e caratteri
3. La Scolastica medievale
4. La seconda Scolastica

Capitolo VIII – Tomismo e pensiero moderno
A) R. Eucken ossia l’attacco da parte del Neo-kantismo
B) Il razionalismo di L. Rougier
C) L’antitomismo attualistico di G. Saitta
D) L’opposizione al Tomismo da parte di Johannes Hessen
E) Gli accostamenti positivi

Nota bibliografica
Indici, avvertenze e note
Indice dei nomi
Avvertenze generali sulle Opere Complete di Cornelio Fabro
Avvertenze riguardanti il volume
Avvertenze sulle note al testo
Note al testo
Indice generale