Cerchi qualcosa che non trovi? Prova il motore di ricerca nella colonna di sinistra!
Se ti serve aiuto o supporto tecnico: Forum di approfondimento
Siamo sbarcati anche su FaceBook: Totus tuus
Ricorda di iscriverti al sito: è l'unico modo per ricevere la newsletter settimanale.
Avviso: in fondo a questa pagina ritrovi tutti gli altri siti di questo network

Ultime News

  • Dalla_stampa: Libero - Resurrezione: conferme sulla Sindone

    LA LETTERA D’AMORE PER TE, SCRITTA COL SANGUE

    di Antonio Socci

    Da “Libero”, 20 aprile 2014

    Il 9 aprile scorso, durante l’Udienza generale in Piazza San Pietro, una persona dalla folla ha gridato verso il Pontefice: “Papa Francesco, sei unico!”. Il Santo Padre gli ha risposto: “Anche tu, anche tu sei unico. Non ci sono due come te”.

    Con quella semplice battuta ha espresso una verità immensa, che caratterizza il cristianesimo. Infatti per il mondo il singolo è solo un numero, sostituibile con tanti altri, cioè sacrificabile al potere.

    Le ideologie moderne poi considerano come protagonisti della storia dei soggetti collettivi (la Razza, la Classe, la Nazione, l’Umanità) o entità astratte come il Mercato, il Capitale, il Partito e lo Stato.

    Leggi Tutto » | Argomento: Devozione | Categoria: Dalla_stampa
  • Dal Web: In cambio dell’albero che ha dato la morte

    San Nerses Snorhali (1102-1173), patriarca armeno
    Gesù, Figlio unico del Padre, § 727-736 ; SC 203

    “Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra” (Lc 23,33)

    In cambio dell’albero che ha dato la morte,
    che sta in mezzo al Paradiso (Gen 3,3),
    hai portato sulle spalle il legno della croce,
    l’hai fatto salire sul luogo chiamato Golgota.

    Solleva l’anima mia, caduta nel peccato
    che porta un peso sì grande;
    sollevala col « dolce giogo »
    e col « carico leggero » della croce (Mt 11,30).

    Il venerdì, alle ore tre,
    nel giorno dove il primo uomo è stato sedotto,
    sei stato inchiodato, Signore, sul legno
    insieme al ladrone criminale.

    Le mani che avevano creato la terra,
    le hai stese sulla croce,
    in cambio delle mani di Adamo e di Eva che si erano tese
    verso l’albero dove avevano colto la morte.

    Io ho peccato come loro,
    e li ho anche superati…
    Perdona il mio misfatto
    come a loro nella regione da dove la speranza è bandita.

    Sei salito sulla santa croce,
    hai tolto la trasgressione degli uomini ;
    inchiodandovi
    il nemico della nostra natura.

    Fortificami sotto la protezione
    di questo santo segno, sempre vincitore,
    e quando si leverà in Oriente (Mt 24,30),
    illuminami della sua luce.

    Al ladrone che era alla tua destra
    hai aperto la porta del Paradiso;
    ricordati di me anche quando ritornerai
    con la regalità di tuo Padre (Lc 23,42).

    Possa anch’io sentir pronunciare
    la risposta che fa esultare:
    “Oggi sarai con me nell’Eden,
    nella tua prima patria!”

     

    fonte: Evangelizo.org

    Leggi Tutto » | Argomento: Devozione | Categoria: Dal Web
  • Discorsi: Vaticano - Prendere il crocifisso in mano e baciarlo tanto, tanto

    PAPA FRANCESCO

    UDIENZA GENERALE

    Piazza San Pietro
    Mercoledì, 16 aprile 2014

    Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

    Oggi, a metà della Settimana Santa, la liturgia ci presenta un episodio triste: il racconto del tradimento di Giuda, che si reca dai capi del Sinedrio per mercanteggiare e consegnare ad essi il suo Maestro. «Quanto mi date se io ve lo consegno?». Gesù in quel momento ha un prezzo. Questo atto drammatico segna l’inizio della Passione di Cristo, un percorso doloroso che Egli sceglie con assoluta libertà. Lo dice chiaramente Lui stesso: «Io do la mia vita… Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. Ho il potere di darla e il potere di riprenderla di nuovo» (Gv 10,17-18). E così, con questo tradimento, incomincia quella via dell’umiliazione, della spogliazione di Gesù. Come se fosse nel mercato: questo costa trenta denari…. Una volta intrapresa la via dell’umiliazione e della spogliazione, Gesù la percorre fino in fondo.

    Leggi Tutto » | Argomento: Papa | Categoria: Discorsi
  • Commenti: Armagheddo - La triste condizione del matrimonio in Papua Nuova Guinea

    Matrimonio e famiglia nelle Trobriand 10 apr 2014

         In preparazione al Sinodo sulla famiglia (ottobre 2014 e 2015) è bene conoscere i costumi tradizionali dei popoli ai quali la Chiesa annunzia Gesù Cristo. Dopo Giappone, Africa nera e India, ecco la Papua Nuova Guinea, indipendente dall’Australia nel 1975, dove i missionari del Pime sono tornati nel 1981, nei luoghi del martirio del Beato Giovanni Mazzucconi nel 1855, invitati dal Nunzio apostolico, oggi cardinale Andrea di Montezemolo. Il Blog è ripreso da tre articoli pubblicati su “Venga il Tuo Regno” (Napoli, febbraio e maggio 1991 e febbraio 1994) da padre Giuseppe Filandia, missionario in PNG dal 1986 al 1997 e poi in Amazzonia brasiliana. Piero Gheddo

    Leggi Tutto » | Argomento: Matrimonio e Famiglia | Categoria: Commenti
  • Dal Web: S&V - Altro passo verso la distruzione dell'uomo e della famiglia

    SCIENZA & VITA: CADUTO IL DIVIETO ALL’ETEROLOGA
    AVANZA LA BABELE PROCREATIVA

    “Con la sentenza della Corte costituzionale, che travalica la funzione politica del Parlamento su temi complessi che riguardano la società civile e i propri modelli di riferimento culturali, prosegue lo smantellamento progressivo a mezzo giudiziario della legge 40. Una normativa forse da rivedere dopo dieci anni, ma che ha avuto il merito di porre un quadro di riferimento scientifico ed etico in tema di procreazione assistita”, commentano Paola Ricci Sindoni e Domenico Coviello, Presidente e copresidente nazionali dell’Associazione Scienza & Vita.

    Leggi Tutto » | Argomento: Vita | Categoria: Dal Web
  • Interviste: Tempi.it - La Chiesaa non può rinunciare a parlare dei principi non negoziabili

    «Così stanno insegnando l’ideologia del gender ai miei figli. In una scuola cattolica»
    aprile 7, 2014 Benedetta Frigerio

    Un italiano residente con la famiglia in Olanda ci racconta i programmi adottati dall’istituto. «Non possiamo più delegare l’educazione dei nostri figli a nessuno»

  • Dal Web: RV - Sempre più peso al Sinodo dei Vescovi

    Il Papa: Sinodo importante, ho bisogno del consiglio dei vescovi

    2014-04-08 Radio Vaticana

    Papa Francesco ha nominato oggi vescovo mons. Fabio Fabene, sottosegretario del Sinodo dei Vescovi. In una lettera, il Papa motiva la nomina con la volontà di conferire ulteriore valore alla collegialità che l’istituzione del Sinodo ha sempre rafforzato e diffuso in mezzo secolo di esistenza. Il servizio di Alessandro De Carolis:

    Leggi Tutto » | Argomento: Chiesa | Categoria: Dal Web
  • Dal Web: Tempi.it - Dalla libertà di morire all'obbligo di suicidio

    Tempi.it

    Belgio, Léonard: «L’eutanasia ai bambini è solo l’inizio. Ci saranno altre estensioni e noi dobbiamo essere pronti»
    aprile 3, 2014 Leone Grotti

    L’arcivescovo di Malines-Bruxelles André-Joseph Léonard: «Le persone che non vorranno spirare nel momento prestabilito saranno considerate come degli egoisti?»

    Leggi Tutto » | Argomento: Vita | Categoria: Dal Web
  • Commenti: Avvenire - Uno studioso ''laico'' al quale essere riconoscenti

    Avvenire 2-4-14

    Le Goff lo spirito del Medioevo

    Jacques Le Goff è morto ieri a Parigi. Ne ha dato notizia il quotidiano «Le monde», secondo quanto annunciato dalla famiglia. Nato a Tolone nel 1924, è stato tra i massimi studiosi della società occidentale del Medioevo: dopo gli studi all’Ecole normale superieure, nel 1954 divenne professore all’università di Lille, per passare 4 anni più tardi al «Centre nationale de la recherche scientifique »a Parigi. Nel 1972 assunse per un quinquennio la direzione della sesta sezione dell’Ecole pratiques des hautes etudes, al posto di Ferdinand Braudel. Dalla fine degli anni Sessanta è stato anche condirettore della rivista «Annales». È stato uno dei padri della «Nouvelle Histoire», indagando soprattutto i nessi fra storia della cultura e dinamica economica, sociologica, antropologica, e individuando il formarsi delle mentalità. Nel 2000 ha ricevuto lauree honoris causa a Pavia e a Roma. Tra le sue opere: Il meraviglioso e il quotidiano nell’Occidente medievale, Gli intellettuali del Medioevo, La civiltà dell’Occidente medioevale, Uomini e donne del Medioevo; in autunno apparirà da Laterza Bisogna davvero fare a pezzi la storia?.

    Leggi Tutto » | Argomento: Storia | Categoria: Commenti
  • Dalla_stampa: Avvenire - Teoria del genere: il rovesciamento della realtà

    Avvenire 3--7-2014
    Allarme da Torino
    Nosiglia: «Gender, famiglie non cedete»

    «Siamo arrivati alla "discriminazione al contrario'»: le famiglie che vogliono educare i figli nel rispetto dei valori cristiani, che sono poi stessi delle radici culturali europee, si trovano a dover fare i conti con una "ideologia di genere" che fa uso della Bibbia senza alcuna seria mediazione critica, con risultati francamente preoccupanti. Lo sostiene l’arcivescovo di Torino e vicepresidente della Cei Cesare Nosiglia, nell’intervento che compare sul numero in edicola de "La voce del popolo", settimanale diocesano di Torino. «Il modo in cui le citazioni della Bibbia sono presentate orienta infatti a giudicare negativamente – e dunque a condannare – proprio chi segue tali insegnamenti, che vengono sottoposti a un’interpretazione strumentale e ideologicamente unilaterale, distorti nello spirito come nella sostanza. Va ricordato che la Bibbia rappresenta per tutte le Chiese e confessioni cristiane un testo sacro che contiene la rivelazione di Dio stesso  per il bene dell’umanità».

Motore di ricerca

Chi è online

Il Tuo IP: 174.129.163.183



Verifica umana
Quanto fa cinque più dieci?
:

Condividi su:

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder

Ultimi Argomenti dai forum di Totus Tuus

04.04.14 - 14:04
rogo giordano Bruno

02.04.14 - 16:22
Sogno biblico...

29.03.14 - 22:11
Eccomi qui :)

27.03.14 - 15:11
Quanti siamo